Acquisire nuovi clienti online in 8 semplici mosse

La tecnologia corre in aiuto delle Aziende e gli strumenti che permettono di attirare clienti online verso la propria attività e possiamo dire che di strumenti ed opzioni ce ne sono molti.

 

1.   Realizzare un sito web è il primo passo per acquisire nuovi clienti

Il sito deve essere user friendly e soprattutto mobile responsive, per rendere la fruizione da parte degli utenti piacevole. Inoltre, è sempre meglio legare al sito web un blog di settore, all’interno del quale l’azienda non presenta solo le news che la riguardano ma le ultime novità del suo settore: in questo modo costruisce la propria autorità in rete, divenendo un punto di riferimento affidabile e degno di fiducia. Tratto essenziale del sito come del blog sono i contenuti: essi devono essere originali ed interessanti, capaci di convertire il pubblico in potenziali clienti.

 

2. Usa Inbound Marketing

Tutto parte da un blog.

La ricetta per attirare nuovi clienti e nuovi lavori parte da una costante attività di scrittura e pubblicazione. Un blog professionale è un curriculum in continua evoluzione. Ma soprattutto è un curriculum itinerante, ovvero capace di auto-distribuirsi: quando trovano il tuo blog nelle ricerche di Google, ad esempio, oppure quando condividono i tuoi articoli. Questa è pubblicità per il tuo nome.

Ma è una pubblicità gratuita? Non scherzare, questa non è una passeggiata. Te lo dico senza mezze misure: per trasformare il blog in uno strumento per trovare nuovi lavori devi sputare veleno.

Devi essere un rullo compressore. Per anni. Devi macinare articoli e devi diventare un punto di riferimento nel tuo settore: trova una nicchia (meglio ancora, inventala) e inizia a conquistarla a colpi di contenuti di qualità.

Poi continua con i social network

Esatto. I contenuti fanno pubblicità, ma poi hai bisogno anche dei social.

Per trovare lavoro sui social devi puntare sulle interazioni. Anzi, sulle relazioni umane.

Il concetto è semplice: devi dimostrare competenza. La devi dimostrare ovunque, in ogni sede, su Google Plus e su Twitter, su Facebook e su Pinterest. Ti fanno una domanda? Rispondi con attenzione, dimostra di essere la persona giusta al momento giusto. Ma devi essere:

 

3. Il comment marketing

Il comment marketing nei forum e sui blog del tuo settore. Anche in questo caso l’obiettivo è mostrare competenza con educazione, senza imporre il proprio punto di vista.

 

4.  I motori di ricerca

Qualunque progetto mirato ad acquisire nuovi clienti online non può che partire dai motori di ricerca e quando parliamo di questo contesto intendiamo soprattutto Google, visto che a livello globale l’azienda di Mountain View copre l’80% delle ricerche degli utenti, ben oltre il 90% in Italia. Va da sé che una buona strategia di ottimizzazione del nostro lavoro online, in funzione degli algoritmi utilizzati dai motori di ricerca, può portare risultati anche eccezionali. Il sistema di ricerca di Google si basa su un gran numero di algoritmi mirati a mostrare agli utenti le pagine migliori, ma sono soprattutto due gli algoritmi che maggiormente influenzano i risultati.

i) Panda

Panda valuta la qualità del contenuto delle pagine. I criteri di valutazione su cui si basa questo algoritmo non sono noti del tutto, anche se Google pubblica delle linee guida allo scopo. Certamente, però, Panda considera la lunghezza di un testo, la sua formattazione in paragrafi, eventuali link di approfondimento verso altre pagine ed anche la percentuale di testo rispetto alla pubblicità. Queste considerazioni ci permettono di dare una prima risposta alla domanda su come trovare nuovi clienti online: produrre un buon contenuto e con una certa frequenza porta sicuramente a dei risultati positivi con i motori di ricerca.

ii) Penguin

Nel caso di Penguin, ad essere considerati sono i backlink, vale a dire i collegamenti presenti su altri siti che puntano alle nostre pagine. Un tempo Google dava un’importanza prioritaria ai backlink, oggi meno, anche se naturalmente il discorso continua ad essere vantaggioso, se molti siti puntano alle nostre pagine. In quest’ultimo caso, Google e gli altri motori di ricerca tenderanno a premiarci e questo ci permetterà di trovare nuovi clienti online.

Se per esempio decidiamo di investire in AdWords, il sistema di Google, oppure su Facebook, ci viene data la possibilità di stabilire un budget quotidiano e, soprattutto, il target di riferimento. Quest’ultimo è veramente uno strumento potentissimo per trovare nuovi clienti online. Il nostro messaggio pubblicitario verrà mostrato solo ad utenti che dimostrano un interesse specifico verso un argomento coerente con la nostra attività. Sarà molto più facile, quindi, attirare l’attenzione degli utenti ed ottimizzare la spesa.

5. Crea alleanza strategica

Cerchiamo di trovare attività coerenti con il nostro lavoro e proponiamoci, con le idee chiare sul da farsi, per una vera e propria alleanza strategica con l’obiettivo comune di acquisire nuovi clienti. Troveremo senza dubbio la disponibilità della controparte, a tutti fa piacere l’idea di trovare nuovi clienti online. L’importante è avere le idee chiare, in modo da essere convincenti con la nostra proposta e offrire la nostra collaborazione a chi svolge il proprio lavoro con correttezza e professionalità.

Quando si collabora si condividono i risultati positivi, ma anche quelli negativi. Quindi scegliete i vostri partner per trovare nuovi clienti online con oculatezza e i risultati arriveranno. L’importante è scegliere collaborazioni che possano veramente arricchire la vostra proposta ai clienti. Il valore aggiunto di una partnership lavorativa, infatti, non è semplicemente quello di scambiarsi i clienti, ma ancora di più la possibilità di offrire ai propri o potenziali clienti un servizio più completo e professionale.

 

6. Materiale gratuito

Come per la pubblicità tradizionale, anche online le persone possono essere molto attratte da materiale gratuito, che in questo caso potresti proporre nel formato di un libro digitale, dove si affronta un problema comune che crea grattacapi a gran parte della clientela.

Un “pay with a tweet”, vale a dire un sistema semplice ed immediato che in cambio dell’e-book gratuito chiede una condivisione su un social network come forma di ricompensa per il download gratuito, potrebbe essere una buona strategia di web marketing per aumentare la sua diffusione e la visibilità dell’azienda.

Oltre ebook può essere un video, una guida, una versione gratuita di un software, oppure uno sconto o una promozione.

7. Analisi dei risultati.

E’ un grosso errore investire tempo e denaro per posizionarsi su motori di ricerca senza analizzare gli effetti. Si tratta forse della fase più importante della strategia di acquisizione clienti online proprio perché è l’unico modo per conoscere se e quanto il nostro posizionamento e le nostre pagine hanno convertito potenziali clienti in prospect o clienti acquisiti. E’ possibile conoscere l’esatta provenienza (ed anche la parola ricercata) di quei navigatori che hanno effettuato una determinata azione sulla tua pagina. Conoscerai quale parola chiave porta maggiori vendite e quale non ne porta affatto, riuscendo quindi ad apportare le dovute correzioni alle campagne ed ottimizzare gli investimenti. Se conosci la regola dell’80/20 sappi che potrebbe valere anche in questo caso

 

8. Chiudi con il passaparola

Tu non puoi fare niente per influenzare. Non puoi essere tu a muovere direttamente il meccanismo perché è inversamente proporzionale al tuo intervento. Non puoi fare passaparola del tuo lavoro. Ma puoi agevolare l’ingranaggio. Come? Lavorando bene.

Questo è l’unico modo che conosco per alimentare il passaparola. Quando una persona si trova bene non ti abbandona tanto facilmente. E diventi merce di scambio con amici e colleghi.

 

Se desideri acquisire clienti tramite internet sappi che esistono due alternative:

1. Formarti approfondendo per mezzo di risorse gratuite ed a pagamento presenti in rete i singoli passaggi di cui ti ho accennato;

2. Affidarti a noi per mettere in atto una strategia di digital marketing : grazie ad essa è possibile raggiungere un numero consistente di potenziali clienti, i quali, entrando in contatto con i servizi di un’azienda e valutando la sua affidabilità, potranno trasformarsi in clienti fedeli e soddisfatti.

No Comments

Post A Comment